Cipolle e aglio

CIPOLLE E AGLIO



CIPOLLA:È una pianta erbacea biennale il cui ciclo di vita, in coltivazione, viene interrotto a un anno al fine di destinarla al consumo. Ha radici superficiali, con foglie che si ingrossano nella porzione basale dando la parte commestibile. Forma un lungo stelo fiorale che porta un'infiorescenza a ombrella con fiori di colore bianco-giallastro. Il frutto è una capsula. Il suo utilizzo principale è quello di alimento e condimento, ma è anche adoperata a scopo terapeutico per le proprietà attribuitele dalla scienza e dalle tradizioni della medicina popolare

AGLIO: Il suo utilizzo primo è quello di condimento, ma è ugualmente usato a scopo terapeutico per le proprietà congiuntamente attribuitegli dalla scienza e dalle tradizioni popolari. A causa della sua coltivazione molto diffusa l'aglio viene considerato quasi ubiquitario, ma le sue origini sono asiatiche (sono state rintracciate sia nella Siberia sud-occidentale), velocemente diffusosi nel bacino mediterraneo e già conosciuto nell'antico Egitto. L'odore caratteristico dell'aglio è dovuto a numerosi composti organici di zolfo tra cui l'alliina ed i suoi derivati, come l'allicina ed il disolfuro di diallile

Consulta la brochure sotto per controllare tutte le varietà disponibili!

 

Aglio

Bianco

Varietà molto aromatica con la testa globosa formata da 10 -12 spicchi grandi e molto profumati. Il sapore è molto intenso ed il periodo di trapianto va da Febbraio a Maggio

Varietà speciali

Scalogno

È una pianta erbacea a bulbo, è parente stretto della cipolla, tanto da essere il suo sostituto nelle ricette di cucina. Il bulbo è composto da 5 - 6 spicchi di 3 cm circa di diametro, ha un colore giallo ocra, tendente al marrone/rossastro